GallinaSiciliana
Per scrivere è necessaria la registrazione, che ti permetterà di accedere in automatico al forum

Lo Staff Gallina Siciliana

Coccidiosi

Pagina 4 di 6 Precedente  1, 2, 3, 4, 5, 6  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Re: Coccidiosi

Messaggio Da sandro-76 il Gio 19 Lug 2012, 20:51

infatti ,lo metto per acidificare l'acqua,è quella la prevenzione,certo in caso di coccidiosi bisogna fare altro,ma per prevenzione secondo me è più che ottimo!
avatar
sandro-76
Utente senior
Utente senior

Messaggi : 96
Data d'iscrizione : 06.03.12
Età : 41
Località : sinnai(ca)

Tornare in alto Andare in basso

Re: Coccidiosi

Messaggio Da GalloER il Gio 19 Lug 2012, 21:24

Grazie della pazienza Egidio What a Face

Salvo mi ha consigliato la terramicina non per la coccidiosi ma per la cresta nera del mio gallo Spagnola faccia bianca:

Arrow http://gallinasiciliana.forumattivo.com/t1025-cresta-nera-in-gallo-di-spagnola-faccia-bianca

Se qualcuno vuole leggerlo per consigli da darmi o aiuti è il benvenuto What a Face



avatar
GalloER
Utente super qualificato
Utente super qualificato

Sesso : Maschile Messaggi : 1403
Data d'iscrizione : 21.12.11
Età : 22
Località : Acqualagna (PU)

Tornare in alto Andare in basso

Re: Coccidiosi

Messaggio Da GalloER il Gio 19 Lug 2012, 21:26

Il coagulante vitamina K è dannoso se dato?
avatar
GalloER
Utente super qualificato
Utente super qualificato

Sesso : Maschile Messaggi : 1403
Data d'iscrizione : 21.12.11
Età : 22
Località : Acqualagna (PU)

Tornare in alto Andare in basso

Re: Coccidiosi

Messaggio Da Egidio12 il Ven 20 Lug 2012, 04:19

Altra cosa, per le iniezioni di terramicina è meglio procedere intramuscolo ... le iniezioni vanno fatte nel petto degli animali ...

Egidio12
Utente esperto
Utente esperto

Sesso : Maschile Messaggi : 692
Data d'iscrizione : 04.04.10
Età : 32
Località : Trebisacce

Tornare in alto Andare in basso

Re: Coccidiosi

Messaggio Da GalloER il Ven 20 Lug 2012, 06:48

Si infatti pure il veterinario mi ha detto di fare così Smile

Se qualcuno vuole consigliarmi il link è li sopra What a Face
avatar
GalloER
Utente super qualificato
Utente super qualificato

Sesso : Maschile Messaggi : 1403
Data d'iscrizione : 21.12.11
Età : 22
Località : Acqualagna (PU)

Tornare in alto Andare in basso

Re: Coccidiosi

Messaggio Da Tuesen il Dom 29 Lug 2012, 16:20

Argomento che mi ha toccato da vicino nei giorni scorsi, premetto che non ho mai avuto problemi di coccidiosi con gli animali che allevo e che ho fatto schiudere personalmente, li svezzo con primo periodo con coccidiostatico per circa 40 gg per poi diminuirlo gradualmente a favore di un misto granaglie privo di OGM e coccidiostatico.
Ho acquistato 12 pulcinotti di circa 30 gg da un allevatore toscano e li ho messi in quarantena alimentandoli con primo periodo con coccidiostatico, però non mangiavano molto rimanevano con collo rientrato come se avessero freddo, alchè ho chiamato l'allevatore il quale mi ha detto nomi delle più svariate malattie e mi ha consigliato grani di pepe nel gozzo, aglio e aceto nell'acqua, tutto inutile i pulcinotti hanno iniziato a morire uno dietro l'altro, al terzo ho mandato un pulcinotto morto allo zooprofilattico e hanno diagnosticao coccidiosi in stato estremamente avanzato, mi hanno prescritto aviochina e aminosol per rinforzarli. Alla fine del trattamento ne ho salvati 6 che per ora sembrano stare bene. Disinfezione con calce, varichina e pulizia giornaliera del ricovero sono stati effettuati per tutto il periodo della malattia. Adesso mi chiedo, dopo questa esperienza che ha messo a rischio tutti i miei animali perchè la probabilità di trasportare la coccidiosi in altri recinti è stata davvero alta, quanto sono efficaci i coccidiostatici coadiuvati da pulizia dei ricoveri e disinfettazione settimanale (pratica che adottiamo adesso), da cosa è composto il coccidiostatico e cosa rimane nelle carni o nei grassi dell'animale di tale trattamento? Cosa ne pensate dei prodotti alternativi tipo Aviline,Neococcidex della vitasol o del Quikon med? Qualcuno li conosce o li ha provati? Hanno azione preventiva o sono anche curativi? Eventuali soluzioni omeopatiche?
Scusate se sono stato prolisso e grazie per le eventuali.
avatar
Tuesen
Utente Junior
Utente Junior

Sesso : Maschile Messaggi : 22
Data d'iscrizione : 29.07.12

Tornare in alto Andare in basso

Re: Coccidiosi

Messaggio Da Tuesen il Dom 29 Lug 2012, 16:45

Ops, dimenticavo, mi sembra di aver letto, ma non ne sono sicuro, che animali che si salvano dalla coccidiosi se non curati diventano portatori sani delle oocisti con il rischio di infettare altri animali sani, me lo confermate?
Grazie di nuovo.
avatar
Tuesen
Utente Junior
Utente Junior

Sesso : Maschile Messaggi : 22
Data d'iscrizione : 29.07.12

Tornare in alto Andare in basso

Re: Coccidiosi

Messaggio Da GalloER il Dom 29 Lug 2012, 20:06

Anche a me interessrebbe, se qualcuno sa venga pure What a Face
avatar
GalloER
Utente super qualificato
Utente super qualificato

Sesso : Maschile Messaggi : 1403
Data d'iscrizione : 21.12.11
Età : 22
Località : Acqualagna (PU)

Tornare in alto Andare in basso

Re: Coccidiosi

Messaggio Da apollo12 il Dom 29 Lug 2012, 20:44

La pulizia è la migliore prevenzione !
Hai fatto bene a tenere in quarantena altri soggetti ,brucia tutto con cannello ed pulisci
con prodotti disinfettanti ,i coccidi con un pò di umidità te li ritrovi -
Portatori Sani .... allevo appositamente un gruppo di polli che resistono bene alla coccidiosi non mi infettano gli altri .
avatar
apollo12
Utente master
Utente master

Messaggi : 553
Data d'iscrizione : 15.07.12

Tornare in alto Andare in basso

Re: Coccidiosi

Messaggio Da GalloER il Lun 30 Lug 2012, 07:22

Cioè sono porttori sani? Ma per lì'uomo non sono pericolosi i coccidi? Question
avatar
GalloER
Utente super qualificato
Utente super qualificato

Sesso : Maschile Messaggi : 1403
Data d'iscrizione : 21.12.11
Età : 22
Località : Acqualagna (PU)

Tornare in alto Andare in basso

Re: Coccidiosi

Messaggio Da Egidio12 il Lun 30 Lug 2012, 16:38

Tuesen ha scritto:Argomento che mi ha toccato da vicino nei giorni scorsi, premetto che non ho mai avuto problemi di coccidiosi con gli animali che allevo e che ho fatto schiudere personalmente, li svezzo con primo periodo con coccidiostatico per circa 40 gg per poi diminuirlo gradualmente a favore di un misto granaglie privo di OGM e coccidiostatico.
Ho acquistato 12 pulcinotti di circa 30 gg da un allevatore toscano e li ho messi in quarantena alimentandoli con primo periodo con coccidiostatico, però non mangiavano molto rimanevano con collo rientrato come se avessero freddo, alchè ho chiamato l'allevatore il quale mi ha detto nomi delle più svariate malattie e mi ha consigliato grani di pepe nel gozzo, aglio e aceto nell'acqua, tutto inutile i pulcinotti hanno iniziato a morire uno dietro l'altro, al terzo ho mandato un pulcinotto morto allo zooprofilattico e hanno diagnosticao coccidiosi in stato estremamente avanzato, mi hanno prescritto aviochina e aminosol per rinforzarli. Alla fine del trattamento ne ho salvati 6 che per ora sembrano stare bene. Disinfezione con calce, varichina e pulizia giornaliera del ricovero sono stati effettuati per tutto il periodo della malattia. Adesso mi chiedo, dopo questa esperienza che ha messo a rischio tutti i miei animali perchè la probabilità di trasportare la coccidiosi in altri recinti è stata davvero alta, quanto sono efficaci i coccidiostatici coadiuvati da pulizia dei ricoveri e disinfettazione settimanale (pratica che adottiamo adesso), da cosa è composto il coccidiostatico e cosa rimane nelle carni o nei grassi dell'animale di tale trattamento? Cosa ne pensate dei prodotti alternativi tipo Aviline,Neococcidex della vitasol o del Quikon med? Qualcuno li conosce o li ha provati? Hanno azione preventiva o sono anche curativi? Eventuali soluzioni omeopatiche?
Scusate se sono stato prolisso e grazie per le eventuali.



L'aviochina contiene 2-sulfanilamidochinossalina sodica (un derivato sulfonamidico) ... come dicevo su i sulfamidici sono ottimi farmaci per la cura della coccidiosi ... i coccidiostatici hanno dei tempi di sospensione (l'aviochina 21 giorni) dopo i quali è possibile consumare le carni degli animali ... i Prodotti "alternativi" di cui parli non li conosco, per quanto riguarda l'omeopatia,beh dire che sono molto scettico è alquanto riduttivo ...........................................

Egidio12
Utente esperto
Utente esperto

Sesso : Maschile Messaggi : 692
Data d'iscrizione : 04.04.10
Età : 32
Località : Trebisacce

Tornare in alto Andare in basso

Re: Coccidiosi

Messaggio Da GalloER il Lun 30 Lug 2012, 16:57

Condivido sullìomeopatia... ma se si mangiassero le carni con il farmaco che succederebbe?
avatar
GalloER
Utente super qualificato
Utente super qualificato

Sesso : Maschile Messaggi : 1403
Data d'iscrizione : 21.12.11
Età : 22
Località : Acqualagna (PU)

Tornare in alto Andare in basso

Re: Coccidiosi

Messaggio Da Tuesen il Mar 31 Lug 2012, 19:24

Bene, sapere che non ci sono rischi per eventuali portatori sani mi solleva, però mi chiedo una cosa, in allevamento biologico non sono ammessi medicinali e antibiotici di sintesi se non in casi estremamente gravi, anche il mangime con coccidiostatico non è ammesso, qualsiasi medicinale di prevenzione viene bandito, come ci si comporta in questi casi con lqa coccidiosi? Si lasciano morire uno a uno in caso di infezione e si selezionano solo quelli più forti oppure una rigorosa pulizia e igiene riesce a prevenire tale patologia? Niente alternative? E perchè il coccidiostatico è bandito? é per caso un antibiotico preventivo?
avatar
Tuesen
Utente Junior
Utente Junior

Sesso : Maschile Messaggi : 22
Data d'iscrizione : 29.07.12

Tornare in alto Andare in basso

Re: Coccidiosi

Messaggio Da GalloER il Mar 31 Lug 2012, 19:46

Non esiste l'agricoltura biologica!Per il concetto stesso di agricoltura si usano farmaci. Secondo te usare solfato di rame invece di un fitofarmaco di marca è più salutare? O che faccia meglio all'ambiente? No no è un invenzione. Le famose pesche biologiche che tutti decantano, ma lo sapete di cosa si ammalano i perscheti se non li curate? Bolla del pesco, un fungo che fa diventare rosse e carnose tutter le foglie! Paragonato mangiare quella pesca vorrebbe dire mangiare una mucca o un maiale malato. Cura i tuoi polli, non farli morire e non mangiare animali portatori sani! Rispetta il tempo di sicurezza dei farmaci ma mangia un pollo sano! Senza i farmaci oggi la popolazione sarebbe come quella del medioevo (se non di meno!) sono imporetanti, fondamentali nella nostra vita e in ciò che ci circonda. Se vuoi un pollo sano allevalo con cereali, grani e verdure, fallo pascolare libero in un bel campo sotto il cielo ma curalo, non lasciare che ti si ammali, non tenere polli che sai che hanno malattie latenti. Un pollo sano è più genuino di uno malato! Se mangi un pollo portatore sano puoi avergli dato anche l'oro da mangiare ma sarà sempre un animale malato! Meglio allora quelle schifezze del supermnercato, sarebbero più sane!
Wink

avatar
GalloER
Utente super qualificato
Utente super qualificato

Sesso : Maschile Messaggi : 1403
Data d'iscrizione : 21.12.11
Età : 22
Località : Acqualagna (PU)

Tornare in alto Andare in basso

Re: Coccidiosi

Messaggio Da Tuesen il Mer 01 Ago 2012, 16:43

Concordo sulla non totale biologicità dell'agricoltura moderna, del resto si deve far fronte a molte fitopatologie importate e quindi impossibili da gestire senza un minimo di prodotti curativi, un esempio tipico delle mie parti è la peronospora, importata dal nuovo continente nel '700 e se non fai trattamenti rameici il vino non lo produci più. Tuttavia, se si seguono i protocolli di produzione biologica si evitano molte sostanze dannose per l'organismo, comunque è un altra storia. Tornando alla coccidiosi aimè un altra gallina è morta oggi dopo circa 15gg dalla fine del trattamento....bhà, non sò più che fare ho seguito le indicazione dello zooprofilattico, ho disinfettato con varichina il ricovero, ho spostato la voliera in un altro pezzo di terreno distribuendo calce nel terreno occupato in precedenza....altri suggerimenti?
avatar
Tuesen
Utente Junior
Utente Junior

Sesso : Maschile Messaggi : 22
Data d'iscrizione : 29.07.12

Tornare in alto Andare in basso

Re: Coccidiosi

Messaggio Da GalloER il Mer 01 Ago 2012, 18:11

Un buon antibiotico coccidiostatico. E oltre alla calce disinfetta tutto con ammoniaca. Attento alle esalazioni per te e per i polli e dovresti risolvere.
avatar
GalloER
Utente super qualificato
Utente super qualificato

Sesso : Maschile Messaggi : 1403
Data d'iscrizione : 21.12.11
Età : 22
Località : Acqualagna (PU)

Tornare in alto Andare in basso

Re: Coccidiosi

Messaggio Da Tuesen il Mer 01 Ago 2012, 18:40

Il Nome di questo famigerato antibiotico? E perchè con l'ammoniaca si risolve?
avatar
Tuesen
Utente Junior
Utente Junior

Sesso : Maschile Messaggi : 22
Data d'iscrizione : 29.07.12

Tornare in alto Andare in basso

Re: Coccidiosi

Messaggio Da salvoagallinacornuta il Mer 01 Ago 2012, 20:09

GalloER ha scritto:Non esiste l'agricoltura biologica!Per il concetto stesso di agricoltura si usano farmaci. Secondo te usare solfato di rame invece di un fitofarmaco di marca è più salutare? O che faccia meglio all'ambiente? No no è un invenzione. Le famose pesche biologiche che tutti decantano, ma lo sapete di cosa si ammalano i perscheti se non li curate? Bolla del pesco, un fungo che fa diventare rosse e carnose tutter le foglie! Paragonato mangiare quella pesca vorrebbe dire mangiare una mucca o un maiale malato. Cura i tuoi polli, non farli morire e non mangiare animali portatori sani! Rispetta il tempo di sicurezza dei farmaci ma mangia un pollo sano! Senza i farmaci oggi la popolazione sarebbe come quella del medioevo (se non di meno!) sono imporetanti, fondamentali nella nostra vita e in ciò che ci circonda. Se vuoi un pollo sano allevalo con cereali, grani e verdure, fallo pascolare libero in un bel campo sotto il cielo ma curalo, non lasciare che ti si ammali, non tenere polli che sai che hanno malattie latenti. Un pollo sano è più genuino di uno malato! Se mangi un pollo portatore sano puoi avergli dato anche l'oro da mangiare ma sarà sempre un animale malato! Meglio allora quelle schifezze del supermnercato, sarebbero più sane!
Wink

Ma certamente,per quando riguarda i nostri polli,come pure gli altri animali domestici,quando soffrono di qualche problema le cure necessarie li dobbiamo sempre fare.
Si è proprio cosi,a volte la pubblicità è una bellissima cosa per chi vende diversi prodotti industriali ed oggi giorno di vero biologico non c’è più niente.
Come prodotti biologici sicuri,possiamo chiamarli solo quelli nostrani che coltiviamo noi a livello amatoriale e vi porto un esempio: l’altro ieri ho raccolto dai miei alberi da frutto un po di pere e pesche, il 50/% erano forati dai vermi della frutta,tanti altri beccati dagli uccelli e dalle vespe specialmente le pere e quelli completamente sani erano pochissimi. Pertanto da alcuni frutti recuperabili,ho tagliato e recuperato solo la poca polpa sana non attaccata dai parassiti e dagli uccelli e l’ho mangiata ed il resto, quella più brucata dagli insetti parassiti, l’ho data in pasto alle galline ed hai conigli e soltanto quella pochissima parte sana l’ho portata a casa.
Certamente io ai miei alberi, non li tratto assolutamente con antiparassitari ed è per questo che vengono attaccati dagli insetti,uccelli e vespe.
Mentre la maggioranza della frutta che vendono nei mercati e negozi è sanissima,senza nessun foro di parassiti ne tantomeno beccata dagli uccelli, perché quella frutta viene trattata con antiparassitari sugli alberi,prima della fioritura,dopo la fioritura, ed un periodo prima della raccolta, cosi parassiti, uccelli e vespe con il solo odore dei trattamenti si tengono alla larga.
Questo non vuol dire che la frutta comprata e trattata con antiparassitari non si può mangiare,si può mangiare benissimo,solo che quella frutta prima di consumarla deve passare un periodo di tempo dall’ultimo trattamento da antiparassitari, si deve lavare, sbucciare, perché i residui dei trattamenti rimangono sempre nella buccia e poi mangiare e non fare mai abuso,perché in tutte le cose l’abuso può fare male e come dice un vecchio proverbio: quando ci dobbiamo ubriacare,ci dobbiamo ubriacare solo del nostro vino buono e solo cosi possiamo essere sicuri che è genuino e che non ci fa male,perché oggi di vero biologico c’è solo la frutta,gli ortaggi e le verdure che coltiviamo noi e alcuni amatoriali coltivatori, ma tutti quelli che lo fanno a livello industriale,i trattamenti antiparassitari li fanno sempre.
Quindi in certe cose,non dobbiamo mai volere sempre ”la botte piena e la moglie ubriaca”, ma purtroppo dobbiamo sempre comprare quello che ci occorre,(ragazzi sapete il significato, perché le persone anziane hanno da sempre detto questa battuta?) Giovanni,Fabrizio e tutti quelli che volete rispondere potete farlo.
avatar
salvoagallinacornuta
Utente esperto
Utente esperto

Sesso : Maschile Messaggi : 722
Data d'iscrizione : 19.01.12
Età : 64
Località : Caltanissetta

Tornare in alto Andare in basso

Re: Coccidiosi

Messaggio Da GalloER il Mer 01 Ago 2012, 21:54

Io sono daccordo al 100% con quello detto da Salvo. Il biologico sarebbe una bellissima cosa. Ma non lasciamoci prendere in giro, compri pesche biologiche pagandole il doppio di quelle normali e ti dicono: "Non sono state trattate con fitofarmaci ma solo con solfato di rame, solfuri, zolfo e poltiglia bordolese"... chissà come deve essere genuino il solfato di rame...
avatar
GalloER
Utente super qualificato
Utente super qualificato

Sesso : Maschile Messaggi : 1403
Data d'iscrizione : 21.12.11
Età : 22
Località : Acqualagna (PU)

Tornare in alto Andare in basso

Re: Coccidiosi

Messaggio Da Tuesen il Mer 01 Ago 2012, 23:07

Bene, e fino a qui ci siamo, fatto è che ho curato questi polli e la malattia si è ripresentata dopo nemmeno 15 gg, perso tempo, speso soldi, non risolto il problema....e il rischio che venga trasportata verso gli altri recinti aumenta. GalloER, quale antibiotico consigli sopra migliore dell'aviochina? E' probabile che si tratti di un ceppo resistente? Mi sà che domani faccio fuori i rimanenti e brucio pollaio e voliera dannazz.
avatar
Tuesen
Utente Junior
Utente Junior

Sesso : Maschile Messaggi : 22
Data d'iscrizione : 29.07.12

Tornare in alto Andare in basso

Re: Coccidiosi

Messaggio Da GalloER il Gio 02 Ago 2012, 08:26

Sarà drastico ma se le cure non funzionano può trattarsi davvero di un ceppo resistente e questo è un pericolo gravissimo. Come antibiotico a ma ha funzionato la terramicina ma il mio gallo non aveva un infezione cosi grave. Poi ci sarebbe l'IVOMEC un prodotti fortissimo, un antiparassitario che uccide persino i vermi, ti sterilizza tutti gli animali (nel vero senso della parola, per 30 giorni niente uova!). Peró per entrambi ci vuole ricetta veterinaria e per me quando l'avrai sarà ormai troppo tardi... anche perchè tocca ordinari e non tutte le farmacie ce l'anno!


avatar
GalloER
Utente super qualificato
Utente super qualificato

Sesso : Maschile Messaggi : 1403
Data d'iscrizione : 21.12.11
Età : 22
Località : Acqualagna (PU)

Tornare in alto Andare in basso

Re: Coccidiosi

Messaggio Da GalloER il Gio 02 Ago 2012, 08:29

Se bruci tutto sta attento al fuoco in questa stagione secca in più dopo brucia anche il terreno sul quale sono stati i polli, spargici sopra calce spenta e rimescola il tutto con un attrezzo agricolo. Se vuoi essere sicuro al 100% il pollaio costruiscilo da un altra parte anche vicino ma non li.
avatar
GalloER
Utente super qualificato
Utente super qualificato

Sesso : Maschile Messaggi : 1403
Data d'iscrizione : 21.12.11
Età : 22
Località : Acqualagna (PU)

Tornare in alto Andare in basso

Re: Coccidiosi

Messaggio Da Tuesen il Gio 02 Ago 2012, 09:47

Guarda GalloER, simceramente, ti ringrazio dei consigli ma non ho la minima intenzione di usare altre porcherie in quanto questi animali ce li mangiano noi in famiglia. Alla luce anche di tabelle che elencano i residui di coccidiostatico un pò in tutti i tessuti del pollame, pelle grasso,fegato reni ecc anche dopo aver atteso il periodo di sospensione, credo che alla fine sia più sicuro mangiarsi un pollo comprato che allevato in casa...almeno li usano vaccini e non hanno residui, riguardo la coccidiosi.Se devo dargli codesti troiai faccio a meno di mangiar uova e pollame, non sò se capisci quello che intendo dire. Una domanda che mi pongo però è questa, il vaccino per 1000 animali costa sui 550 euro, in caso di partita IVA agricola e allevamento dichiarato esistono dei rimborsi su tale vaccino o no?
Grazie.


Ultima modifica di Tuesen il Gio 02 Ago 2012, 10:39, modificato 1 volta
avatar
Tuesen
Utente Junior
Utente Junior

Sesso : Maschile Messaggi : 22
Data d'iscrizione : 29.07.12

Tornare in alto Andare in basso

Re: Coccidiosi

Messaggio Da GalloER il Gio 02 Ago 2012, 10:28

Su questo non so risponderti, ma tra mangiare un pollo malato o uno con residui di farmaci la scelta è davvero ardua... per me fai prima a ricominciare da zero.

550 euro per i vaccini son troppi davvero! Almeno che tu non sia un grande allevamento, ma per un allevamento amatoriale non conviene assolutamente.
avatar
GalloER
Utente super qualificato
Utente super qualificato

Sesso : Maschile Messaggi : 1403
Data d'iscrizione : 21.12.11
Età : 22
Località : Acqualagna (PU)

Tornare in alto Andare in basso

Re: Coccidiosi

Messaggio Da Tuesen il Gio 02 Ago 2012, 10:38

GalloER, a parte il fatto che non mangio animali malati, ho detto che li sopprimo e via, anche se la coccidiosi non è una malattia che si trasmette all'uomo e se fossero un pò di taglia, forse li metterei anche in forno senza problemi. Comunque ricominciare da zero, cioè forse non hai ben capito, gli animali con la coccidiosi sono in una voliera in quarantena, gli altri 150 circa sono in altri recinti separati e NON sono ammalati, anzi...forse prima di rischiare che la coccidiosi si trasmetta anche negli altri pollai, parchè anche gli insetti possono trasmetterla, è meglio sopprimere sei pulcinotti e sterilizzare tutto, mica ricomincio da zero, eh!
Sul vaccino ho chiesto se, con la partita IVA agricola sono RIMBORSABILI, non ho intenzione di sborsare 550 euro ci mancherebbe altro.
avatar
Tuesen
Utente Junior
Utente Junior

Sesso : Maschile Messaggi : 22
Data d'iscrizione : 29.07.12

Tornare in alto Andare in basso

Re: Coccidiosi

Messaggio Da Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Tornare in alto Andare in basso

Pagina 4 di 6 Precedente  1, 2, 3, 4, 5, 6  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum