GallinaSiciliana
Per scrivere è necessaria la registrazione, che ti permetterà di accedere in automatico al forum

Lo Staff Gallina Siciliana

Differenti linee cornetti

Pagina 2 di 2 Precedente  1, 2

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Re: Differenti linee cornetti

Messaggio Da Andrea Mangoni il Gio 17 Nov 2011, 21:20

non ho tempo di rispondere a dovere, sto ancora recuperando dopo la malattia che mi ha bloccato a letto per giorni, però due cose le vorrei dire.

primo:ci sono ampie prove sulla strada che hanno fatto per nascere polverara, poadovana,houdan e tutte le altre razze europee con cornetti. A meno che non abbiate prove differenti, e sottolineo PROVE, la cornuta di caltanissetta non c'entra un accidente. le razze cornute e ciuffate citate da peppe hanno origini comuni nell'est europa, e molte razze nordeuropee derivano dai polli ciuffati tipo polverara ancestrale che vennero (storicamente) esportati in mezza europa dai veneziani.

Ad agrigento negli anni '30 del'900 esisteva un allevamento di polverara; che qualche ceppo locale ciuffato e cornuto possa derivare da incroci d'epoca con la polverara, è possibile; che TUTTE le cornute abbiano questa origine, non lo direi.
il resto quando sto meglio.
avatar
Andrea Mangoni
Utente senior
Utente senior

Sesso : Maschile Messaggi : 159
Data d'iscrizione : 19.06.10
Età : 42
Località : Camponogara - VE

Tornare in alto Andare in basso

Re: Differenti linee cornetti

Messaggio Da Ospite il Ven 18 Nov 2011, 18:48

Andrea auguri di buona guarigione ,non è che stai male per Irene? Sad mi spiace so che ci tenevi.
Anche io ho avuto dei problemi,ed non ho potuto chiarire alcune cose
Chiariamo:

1) Tradizione e vecchio detto

Chiariamo una volta per tutte questa faccenda perchè rileggendo i messaggi si travisa
la cosa .

Premesso che le tradizioni ed i detti sono sempre esistiti sia a Caltanissetta che a Milano

Premesso che nessuno crede ed rispetta tradizioni ne Caltanissetta e ne a Milano ..... da cento anni almeno.

Premesso che io ironicamente mi diverto con inserimento avatar ,emoticons, eccc a prendere in giro qualcuno che ci segue ed non interviene.
Conclusione : CHI USA IL VECCHIO DETTO LO FA PER SPECULARCI

Difatti dicono di rispettare il vecchio detto ma se gli dai 100 euro per dieci uova o 400 per una coppia "San Michele si accorda" affraid .

NESSUNO CREDE A STE STRONZATE! Voglio precisare in merito all' episodio "contadino con Zappa" che sono entrato da un cancello aperto nella proprietà altrui con macchina fotografica ed cavalletto. (Anche io avrei fatto lo stesso)
Detto questo nessuna" figura di merda" ,quando parlo di tradizioni mi riferisco sempre al passato ed mai ad oggi .
Spezzo una lancia anche a favore di Peppe M. che con l'Italiano ha litigato a causa di una prof.troppo esigente Very Happy
Anche se non condivido quello che dico: Provare a fare qualche soldo exstra vendendo qualche pollo ..se ci riesce bene .buon per lui voi siete mai riusciti a vendere polli a sti prezzi ? Lui si ,inoltre diamo merito anche che a postato foto di un gruppo "diverso"ed in mezzo a tante fregnate c'è qualche mezza verità- Spero solo che riveda la sua posizione ed passi al "nuovo detto "PULCINI PER TUTTI" AGRATIS
Altra precisazione in merito ai possessori di cornute. Non sono ne una setta ne chissà chè niente massoneria ecc.Sono appassionati
di razze Siciliane che allevano polli per diletto ed ci tengono ai propri polli al tal punto da impedirne la diffusione ed magari si appigliano
ad vecchi detti per non cederti esemplari ,comunque persone oneste ,difficilmente avremo polli da loro, io aspetto da mesi ma niente ,
promesse insolute.(Neanche a telefono ti rispondono) .

Aggiornamenti sui miei polli
Oggi nati 12 pulcini di tre differenti incroci per verificare le caratteristiche .
Ho usato tre galli diversi ed galline non ciuffate e ciuffate ed intanto crescono i pulcini nati 20gg fa ed quelli di 40 gg ed 60gg

avatar
Ospite
Ospite


Tornare in alto Andare in basso

Re: Differenti linee cornetti

Messaggio Da peppe il Mar 22 Nov 2011, 10:58

e bravo giovannino,allora con questo vinello d'inzolia che mi consigli di bere mi vuoi fare parlare di piu di quello che ti ho detto ed di piu di quanto hai fatto prlare hai contadini.un paio di polletti di cornuta cu u vniciddu biancu sanno piu gustosi ed hanno il gusto quasi come quello delle pernici,io le pernice me le sono mangiate quando era consentita la loro caccia e questi polli come gusto sono quasi uguali.
pero' le nostre informazioni sulla nostra gallina ti hanno giovato ti sono state comode ed interessanti(chiamalu fissa a vilasi)e bravo a giovannino bravo-bravo,per tutte quelle informazoni che ti ho dato io come minimo mi dovresti regalare una pedana d'inzolia,pero' anche se mi regali 10 pedane di vino,la storia completa della cornuta di caltanissetta tutti gli appassionati la sanno ed anche io,"LA SO E NON TE L DICO".
Perche' caro cirasello,la nostra preziosissima gallina vale piu oro di quando pesa.
ANDREA,io ho detto che i vecchi contadini ed uno di questi è il suocero di mio cugino,presumono che tutte le razze di polli con piccoli cornetti potrebbero essere le figlie della nostra gallina x 2 cose:1)perche la nostra gallina a differenza di tutti gli altri polli ha le corna piu lunghe del mondo,quelle che ho citate prima e quelle con ciuffo,hanno piccoli cornetti,2)della nostra gallina di caltanissetta non sappiamo con precisione la sua data di nascita i nostri vecchietti tutti dicono che si è creta in questo territorio,come è stat tramandata diversi secoli fa'.puo darsi anche come presumono,che si sia creata ancora prima della siciliana,quest'ultima nata dall'incrocio di galline autoctone di sicilia cresta semplice ed glli tripolini cresta a coppa.quindi se la cornuta di caltanissetta fosse nata prima e da pensare con tuta probabbilita e lo pensiamo in tanti,che come ho detto prima alcuni nisseni x tradizione si fossero portati uova dell nostra gallina,quando secoli fa' emigrarono in alto europa ed in america,e attraverso incroci con altri polli stranieri si fossero create queste nuove razze di polli con ciuffi di penne e piccoli cornetti.perche di tutti i polli esistenti in tutto il monddo,la nostra gallina è quella con le corna piu lunghe è quindi possiamo anche credere che questi polli stranieri citati fossero figlie della nostra gallina.dico fossero e puo dsrsi che è vero.alta cosa ANDREA,dici che negli anni 30 del 900 esisteva ad AGRIGENTO,un allevamento di polverara e qualche ceppo locale ciuffato e cornuto possa derivare da incroci con la polverara.
adesso tu non pensi che le ciuffate con cornetti potrebbero essere discententi di questa polverara di agrigento degli anni 30 e sangue di qualche cornuta di caltanissetta vagante e sfuggita.
altra cosa,ho visto delle antiche foto in alcuni libri di padovana e polverara solo con ciuffo di penne senza cornetti,ora ti chiedo,le tue polverara con cornetti che sono un'altra specie ho ne esistono 2,oppure ci sono incroci con altri polli con piccoli cornetti.GIOVANNINO dice pure che si è fatta la sua idea sulla colorazione della cornuta,visto che ha riprodotto ibridi ed il nero prevale sempre e fino a quando qualcuno nn gli mostra il contrario,crede a questo colore.e che accoppindo un siciliaano ibrido linea TASSO con una ibrida cornuta ciuffata è nato simil polverara.
x simil-polverara ci potrebbe essere sangue di quell'allevamento anni 30 di agrigento di polverara.
x quando riguarda i piccoli cornetti e coppa di altri ibridi,come hai scritto,che SALVO.A. tanti anni fa'dopo una strage canina cedette degli esemplari ad un allevatore nisseno che lavora a palermo e che poi TASSO a ricevuto da questo allevatore esemplari ibridate con cornute.proprio x questo motivo ogni tanto "nanniano"e nei nipoti di questi polli si ripresentano le caratteristiche dei nonni,appunto come la ibrida nera di TASSO ed il pulcino nero di MELITO PORTO SALVO in CALABRIA,da uova di TASSO,questi ibridi con polli neri.comunque le originali attuali e di tanti secoli fa,sono dorate scure è hanno i piedi verdi ardesia.
GIOVANNINO,ora tu che fai,prima tiri la prima pietra dicendo tante cose sulla nostra gallina,sul vecchio detto e di quello che sai e hai dichiarato e poi perche' ti frena qualcuno"lo capito".ti ritiri e all'ultimo hai piu' peccati degli altri e mi rispondi che nn te ne frega niente della tradizione e balle varie ed ora di finirla con queste stupidate.
ricordati che ognuno di noi deve dire quello che pensa,quali sono i nostri pareri senza ma farci sottomettere da nessuno e parlare liberamente di tutto quello che sappiamo e pensiamo e che abbiamo appreso dai parenti ed amici veri ed appassionati dei nostri polli e sopratutto quello che dicono gli attuali vecchietti appassionati.
l'altra sera ho letto su "APPUNTI DI AVICOLTURA.IL LOCUS D.LA CRESTA DOPPIA E LA GALLINA...."un tuo articolo giovannino è un altro di salvo a,che a quando pare lui è un esperto della nostra gallina cornuta di caltanissetta,è ha scritto specificatamente la descrizione completa di questa razza.ora tu hai dichiarato:che la conosci da anni e che il muro di omerta' sta cadendo,solo cosi si potra' recuperare la cornuta di caltanissetta.
caro giovannino,cristoforo colombo ha scoperto l'america con le 3 caravelle ed ora tu vorresti essere l'eroe della scoperta ed il recupero della nostra gallina cornuta di caltanissetta,cirasello giovannino dormi è stai tranquillo e in tal caso dovresti fare un brutto sogno carissimo" giovannino prenditi un bel rabarbarino".tu potresti fare delle sculture,che ti posso dire:la fontana di piazza garibaldi con 2 nostri polli che bevono,il redentore,la torre dell'orologio e la fontana della villa di san cataldo con 2 nostri polli oltre hai cigni e le anatre che ci sono,lo sai la gente come se le comprerebbe le tue sculture?e tra un po di anni passeresti nella storia come il piu grande e famoso scultore dei nostri luoghi e bavissimo a giovannino direbbero,e tra un po disecoli si ricorderebbero sempre di te.e percio' secondo te dovresti recuperarla tu con i tuoi ibridi ciuffati.da scarto che nn valgono niente e se li cucini saranno pure immangiabili.caro giovannino devi sapere che i tuoi ibridi nn ci interessano e la nostra gallina di cornuta di caltanissetta originale è recuperata.
nel nostro territorio in possesso di vecchi contadini e giovani fedeli amici appassionati che si dedicano solo a questa razza,ci sono piu galline di quelle che tu pensi e secondo quello che mi ha detto mio cugino ed altri amici appassionati,nei dintorni del nostro territorio ci sono una 20 di piccoli allevatori che ne possiedono circa una 20 a testa,x un totale di circa 400 esemplari x le uova in famiglia x la carne e che la maggioranza di questi allevatori,x tradizione nissena alleva in originale solo questa razza che hanno avuta tramandata e con tanta passione.quindi
nn ce scanto con tutti questi appassionati che la nostra gallina possa estinguersi,il motivo è come tutti sappiamo che questi allevatori sono tt gelosi senza esclusione di nessuno e che affidano uova ed esemplari ed uova solo hai fidati e sopratutto che nn li divulgano fuori del nostro territorio ed uno di questi era tua nonna come haai dichiarato pure tu e carissimo giovannino se ti vedeva ragionare cosi che cederai uova a tutti ti ripudiava x alto tradimento e sicuramente prima della sua scomparsa
vedendo il tuo strano carattere ha preferito metterli in pendola e maangiarseli e nn lasciarli in eredita' a te x paura che tu regaleresti uova ed esemplari a tt x fino a gente fuori del nostro territorio.CIRASELLO,in tante cose abbiamo pure scherzato, ragazzi dobbiamo essere allegri e scherzosi anche perche' l'allegria e lo scherzo"nei limiti e co i dovuti modi"allunga la vitaa e chi nn scherza e nn ride mai muore di crepacuore,ma con la nostra gallina di caaltanissetta originale dobbiamo essere seri,"siamo fedeli e facciamola reganare come ha fatto x tanti secoli solo in questo suo e nostro regno nisseno".
meditate gente meditate,ne vedremo delle belle e su con la vita,sorridiamo sempre,ragazzi ci siamo fatti 4 risate e x me siete tt amici compreso giovannino che nn lo riconosco piu ai tempi del geometra.
ultima cosa giovannino.rispondo alla tua ultima filastrocca,tu che fai prima scrvi quello che pensi sul vecchio detto e la vecchia tradizione ed ora perche qualche tuo amico che nn condivide quello che hai scritto"l'abbiamo capito tutti che ti ha tirato le orecchie"ti ci abbassi la coda e cambi versione come hai fatto sempre e dici che il vecchio detto sono stronzate che nessuno crede e che noi ci abbiamo speculato con questi polli.caro giovannino,se ci fosse tua nonna che era gelosa e che credeva e aveva fede alla tradizione e allevava con tanto amore questi polli,se ti sentisse parlare cosi uova e pulcini x tt gratis,x prima cosa avrebbe cambiato la serratura del suo pollaio x nn farti piu entrare e poi ti avrebbe allontanato dalla sua campagna inseguendoti con l scopa in mano e dandoti colpi di scopa nel tuo c....to,perche sicuramente nn avrebbe condiviso le tue idee.
mio cugino nn ha speculato con nessuno,quando nn lavorava come ho detto prima,abbiamo ceduto 2 coppi a un buon prezzo ad un appassionato e possessore daa tanti anni di questa razza e una ad un suo amico che mio cugino mi ha mandato e mi ha detto di cedergliela gratis poiche anchesso l'aveva avuto in passato e che lo conosceva molto bene ed è una persona affidabile.quindi caro giovannino nessuna speculazione e niente di quello che pensi nella tua mente contorta.dici pure che spezzi una lancia a mio favore che con l'italiano ho litigato a causa di una prof.troppo esigente.sta parlando il prof,in lettere giovannino cirasello.
carssimo giovannino devi sapere che tt quello che ho appreso a scuola fino aal mio diploma e tt merito mio,nn ero seduto all'ultimo banco come te e che poi andavi al doposcuola a pagamento x impararti qualcosa,quindi ora che sei diventato prof oltre alle tue passioni x gli asparagi,le piante, i funghi le sculture ed i polli ibridi,potresti fare il prof.e sai quante mamme porterebbero i loro figli ad istruirli da te e magari con le tue bellissimi istruzioni,farli diventare tt scienziati come te.la luna e marte sono stati gia scoperti, tu con la tua luminiscienza potresti scoprire altri pianeti piu lontani,visto che la nostra galassia è infinita e magari tu scoprendo lontni altri pianeti,potresti metterti in contatto con gli alieni extreterrestri,poiche diverse volte come dicono alcune trasmissioni televisive,a bordo di loro nvicelle hanno tentato piu volte di mettersi in contatto con no qui sulla terra.quindi se scoprissi questi nuovi pianeti e ti metteresti in contatto con loro,sai che superscienzziato che diventeresti!e ti darebbero il piu grande premio nobel della storia.
altro che scoprire e far cedere il muro di omerta' dei nostri appassionati dellaa gallina cornuta di caltanissetta.
concludendo finalmente carissimo cirasello i tuoi meticci da scarto da mettere in forno che nn valgono niente nn ci interessano quindi statti buono e tranquillo ebravissimo a giovannino bravo-bravo ciao prof.allegria e su con la vita perche ne vedremo delle belleeeeeeeee ciaoooooo
avatar
peppe
Utente Junior
Utente Junior

Sesso : Maschile Messaggi : 33
Data d'iscrizione : 15.12.10
Età : 44
Località : caltanissetta

Tornare in alto Andare in basso

Re: Differenti linee cornetti

Messaggio Da PeppeTasso il Mar 22 Nov 2011, 14:45

Bene, il livello delle discussioni ha raggiunto un livello davvero commiserevole, quindi da adesso in avanti eliminerò ogni discussione futura riguardante la cornuta ed affini; i punzecchiamenti ed i battibecchi potrete tranquillamente proseguirli altrove.
Per contro, visto che la cornuta "deve" rimanere tra appassionati massoni, non vedo il motivo di utilizzare questo forum per una visibilità che francamente non capisco,...diciamo così.

Tutto quello che è stato scritto fino ad oggi basta e avanza.

Saluti.

_________________
Peppe Tasso



http://www.gallinasiciliana.tk

“Dubium sapientiae initium”
avatar
PeppeTasso
Moderatore
Moderatore

Sesso : Maschile Messaggi : 2432
Data d'iscrizione : 14.03.10
Età : 51
Località : San Cataldo (CL)

Tornare in alto Andare in basso

Re: Differenti linee cornetti

Messaggio Da LinoAdmin il Mar 22 Nov 2011, 15:10

Ben detto Peppe preciso .... Invito gli altri moderatori a prendere esempio da Peppe non è ammisibile una situazione del genere nel NOSTRO ma sopratutto VOSTRO forum.

Se ciò si ripete sarò costretto mio malgrado a CHIUDERE la discussione e a prendere provvedimenti più incisivi (cancellazione utente)

Scusate, ma il forum è nato con spirito di cooperatività e NON per litigi o come scritto da Peppe punzecchiamenti.

Inoltre voglio precisare che se la discussione è inerente "Le Cornute " non inseriamo foto non inerenti la "cornuta" per non "incasinare" il motore di ricerca interno al forum

RICORDATEVI CHE LINO ANCHE SE NON POSTA OSSERVA

_________________
LinoMiceli
www.linomiceli.altervista.org

avatar
LinoAdmin
Amministratore
Amministratore

Sesso : Maschile Messaggi : 754
Data d'iscrizione : 14.03.10
Età : 41
Località : San Cataldo (CL)

Tornare in alto Andare in basso

Re: Differenti linee cornetti

Messaggio Da Ospite il Mar 22 Nov 2011, 17:38

E' meglio chiudere la discussione mi sembra di essere su facebook ed l' argomento non merita questi termini.
avatar
Ospite
Ospite


Tornare in alto Andare in basso

Re: Differenti linee cornetti

Messaggio Da peppe il Mer 23 Nov 2011, 08:39

x quando riguarda la nostra gallina cornuta su di essa ho detto la verita' di tt quello che sapevo e che mi avevano riferito.
x quando riguarda il mio amico giovanni ho risposto hai suoi quesiti della sua penultima filastrocca e in base a quello che aveva scritto,gli ho dato le mie risposte e parentesi chiusa.
peppe e lino avete ragione certamente questo nn è un forum di dibattito,ci siamo scambiati un paio di battute scherzose e siamo fatti 4 risate,poiche con giovanni ci conosciamo da sempre ed andavamo a scuola insieme.
con l'occasione vi saluto evi auguro una buonagiorata a tutti.
avatar
peppe
Utente Junior
Utente Junior

Sesso : Maschile Messaggi : 33
Data d'iscrizione : 15.12.10
Età : 44
Località : caltanissetta

Tornare in alto Andare in basso

Re: Differenti linee cornetti

Messaggio Da mazza59 il Mer 23 Nov 2011, 12:24

Dopo l'ultimo sproloquio sono dell'idea che la discussione non vada solo chiusa ma addirittura cancellata e che sulla cornuta di caltanisetta sia vietato l'inserimento di post su questo forum tanto fino ad ora altro non ha fatto che creare malumori.
Per peppe senza offesa hai anni 38 ma il tuo modo di pensare ne dimostra 88

mazza59
Utente veteran
Utente veteran

Messaggi : 220
Data d'iscrizione : 23.04.10

Tornare in alto Andare in basso

Re: Differenti linee cornetti

Messaggio Da peppe il Mer 23 Nov 2011, 14:58

se lo dici tu mazza59 che sono arretrato,ci possiamo credere ok ciao
avatar
peppe
Utente Junior
Utente Junior

Sesso : Maschile Messaggi : 33
Data d'iscrizione : 15.12.10
Età : 44
Località : caltanissetta

Tornare in alto Andare in basso

Re: Differenti linee cornetti

Messaggio Da Andrea Mangoni il Mer 23 Nov 2011, 20:33

esistendo il rischio di perdere queste discussioni, che per quanto logorate e oramai alla deriva hanno il merito di averci fatto sapere di più su queste razze autoctone, resto esclusivamente sul piano tecnico.
PEPPE: le origini dei polli ciuffati si devono ricercare nell'asia e nell'europa dell'est, da cui la mutazione ciuffo e cresta a cornetti provengono. Dalla russia (razza pavloff) sono probabilmente passate in europa dell'est (old polish), e da qui in italia (polverara ancestrale); la polverara venne esportata in nord europa e in mezza Italia, tanto che i dizionari siculi del 1800 ne parlavano. i polli dell'asia minore avevano pure creste a coppa, come quelli del nordafrica, e stabilire quali siano venuti prima e da dove siano arrivati esattamente sarebbe più compito dei genetisti che delle sole tradizioni orali.
una cosa te lo garantisco, la questione della cresta a cornetti lunga non c'entra nulla. il gene della crestaa cornetti assume forme differenti in base alle tipologie di creste che modifica. basta che per la cornuta abbia agito su polli a cresta semplice dotati di cresta molto grande ed ecco che le corna diventano enormi. se nelle vecchie foto le creste non si vedono è perchè potevano essere molto piccole o assenti a causa di un'errata selezione.
io posso dire una cosa... da quel che si vede dalle tante foto ricevute, ci sono probabilmente tra le cornute che voi dite "originali" animali che derivano da incroci successivi con tipologie differenti di polli. la forma e le dimensioni delle creste, così differenti (ho visto la differenza tra i corna di bue di salvo ed i corna parallele di tuo cugino) fa pensare a differenti linee di sangue con base genetica differente. questo significa che differenti ceppi di cornute potrebbero derivare da mutazioni avvenute in tempi differenti o da incroci avvenuti in tempi differenti.
il giorno che vorrete condividere col resto del mondo la bellezza di questi polli che il Signore vi ha fatto capitare per le mani, li studieremo a dovere e vi sapremo dire se esistono o no 'ste benedette cornute originali, e se ne esiste un tipo solo o se ce ne sono più di uno. Ma forse su questo potremo fare qualcosa, se Dio vuole forse ho trovato un contatto interessante anch'io. Vedremo...
ps: è bello leggervi anche in siciliano, è un aspetto della vostra cultura che mi piace molto, come tutti i dialetti lo trovo molto affascinante. per quel che riguarda l'italiano, credo di saperlo abbastanza bene da aver potuto scrivere un libro senza che gli editori avessero da fare una correzione, ma lo stesso mi capita di sbagliare punteggiatura, mi scappa un congiuntivo sbagliato, faccipo una cappella di qualche genere... soprattutto nei forum. Non stiamo qui a vedere che è la penna migliore, non ne vale la pena. cerchiamo di vedere come far vivere un po' di spirito di collaborazione e di RISPETTO tra allevatori anche con idee differenti, ma mossi da sincera passione.
avatar
Andrea Mangoni
Utente senior
Utente senior

Sesso : Maschile Messaggi : 159
Data d'iscrizione : 19.06.10
Età : 42
Località : Camponogara - VE

Tornare in alto Andare in basso

Re: Differenti linee cornetti

Messaggio Da Ospite il Mer 23 Nov 2011, 21:24

Andrea ,ciao visto che io sono riuscito a far nascere dei cornuti da galline con ciuffo ,
ed esse sono presenti sul territorio ,non hai considerato l'ipotesi che le varie tipologie
nascano proprio dall'incrocio di queste galline con polli a cresta semplice ed doppia ed
le differenze si sono poi fissate nelle varie tipologie?
Le ciuffate hanno il dv ed ernia cervicale.Io mi sto convincendo che le origini sono proprio queste ed le mutazioni siano avvenute in un passato recente ed anche le differenti colorazioni siano dovute a tutto ciò .
Il problema sarebbe sapere quale ceppo è più antico ed studiarlo con osservazioni dirette.
avatar
Ospite
Ospite


Tornare in alto Andare in basso

Re: Differenti linee cornetti

Messaggio Da Andrea Mangoni il Mer 23 Nov 2011, 22:25

sì giovanni, è possibile, ma l'arazzo è talmente complesso che solo un buon esame genetico può dare qualche risultato e dare soprattutto qualche risposta. mi spiego: certamente i polli con ciuffo e cresta a cornetti possono essere i capostipiti delle cornute, ma
1) possono esserci state mutazioni che da animali con cresta a cornetti hanno portato ad animali con cresta a coppa;
2) possono esserci stati animali con cresta a coppa che hanno avuto mutazioni e hanno avuto cresta a cornetti;
3) possono esserci stati incroci recenti tra polli siculo-siciliani e polverara negli anni 30 o anche nel 1800, visto che la polverara-padovana era nota nei vocabolari ottocenteschi siciliani come il seguente del 1853:
"CIUFFU'TU: agg. che ha gran ciuffo. - 2 segnatamente si dice dei galli e galline più grosse delle ordinarie, che hanno poca cresta, ma circondata di folte penne e con gran ciuffo in testa, Padovano."
possono essere pure successe tutte e tre le cose!!!!
non si può escludere nemmeno che la taglia maggiore delle cornute possa derivare da incroci tra siciliane e le polverara-padovane importate in sicilia prima del 1850. insomma, ci sono una marea di ipotesi possibili, ma finchè non potremo fare serie analisi genetiche, rimarranno solo congetture.
avatar
Andrea Mangoni
Utente senior
Utente senior

Sesso : Maschile Messaggi : 159
Data d'iscrizione : 19.06.10
Età : 42
Località : Camponogara - VE

Tornare in alto Andare in basso

Re: Differenti linee cornetti

Messaggio Da Ospite il Lun 28 Nov 2011, 22:10

Se l'ipotesi numero 1 sarebbe vera si aprirebbe una nuova realtà per la razza Siciliana.
Comunque senza scomodare per adesso ,la genetica con incroci tra le tipologie si possono osservare le caratteristiche .
P,S.
Poi ti spedisco qualche foto di pulcino cornuto. Ed ciuffate senza cresta.
avatar
Ospite
Ospite


Tornare in alto Andare in basso

Re: Differenti linee cornetti

Messaggio Da mazza59 il Mar 29 Nov 2011, 10:28

andrea penso che la forma della corna sia una casualità anche nella lafleche i cornetti escono sia paralleli che a v o a u tipo corno di bue

mazza59
Utente veteran
Utente veteran

Messaggi : 220
Data d'iscrizione : 23.04.10

Tornare in alto Andare in basso

Re: Differenti linee cornetti

Messaggio Da Ospite il Mar 29 Nov 2011, 15:23

Probabile che anche sulla flenche le differenze siano dovute al tipo di cresta iniziale
su cui si appoggia la cresta a cornetti ed poi si ripropongono in versioni diverse .
avatar
Ospite
Ospite


Tornare in alto Andare in basso

Re: Differenti linee cornetti

Messaggio Da Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Tornare in alto Andare in basso

Pagina 2 di 2 Precedente  1, 2

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum