GallinaSiciliana
Per scrivere è necessaria la registrazione, che ti permetterà di accedere in automatico al forum

Lo Staff Gallina Siciliana

Muta forzata

Pagina 1 su2 1, 2  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Muta forzata

Messaggio Da Ospite il Mer 08 Feb 2012, 21:39

Da tempo utilizzo diverse metodi per incrementare la deposizione delle uova .
Volevo dare un pò di informazioni in base le mie esperienze.

La muta condiziona notevolmente la produzione delle uova ,la muta naturale e un fenomeno comune alla quasi totalità delle razze ed assume importanza nella produttività delle ovaiole, durante la muta la deposizione è completamente sospesa o notevolmente ridotta.

La muta può essere totale quando tutto il piumaggio viene rinnovato, o parziale quando il rinnovamento è limitato solo ad alcune regioni del corpo: testa, collo, parte delle ali.

Nei mesi estivi è più lunga in quelli invernali più ridotta .
La muta forzata è un processo creato da l' uomo per far iniziare la muta ai nostri polli.
Ma quali sono i vantaggi nella forzatura della muta?

1) La muta naturale per le nostre galline fa perdere un sacco di peso ed è molto lunga
La muta forzata si può iniziare ed interrompere quando si vuole.

2)Al primo anno si può aumentare il peso delle uova ed incubarle .

3)La produzione con i criteri giusti aumenta.

Detto ciò vediamo praticamente .

Forzatura
Io utilizzo un metodo misto ,visto che è lo stress a creare l'inizio mutua li metto in stress -

Poca alimentazione (scaglia di grano)6\7gg acqua un giorno si ed uno no per tre gg .
Accensione di notte ogni due ore di lampada per 3-4 minuti.10gg
La prima muta parziale la faccio a Dicembre . La seconda a Settembre -
La deposizione si blocca ed cadono molte piume ad 15 gg cambio alimentazione Totalmente.
Inizio con mistura ovaiolo ed grit proteico .
Le prime uova saranno enormi e sono quelle buone da incubare .
Quest'anno ho iniziato anche con pollastrelle di un anno.

Ospite
Ospite


Tornare in alto Andare in basso

Re: Muta forzata

Messaggio Da PeppeTasso il Mer 08 Feb 2012, 22:43

Giovanni Cirasa ha scritto:
Forzatura
Io utilizzo un metodo misto ,visto che è lo stress a creare l'inizio mutua li metto in stress -

Poca alimentazione (scaglia di grano)6\7gg acqua un giorno si ed uno no per tre gg .
Accensione di notte ogni due ore di lampada per 3-4 minuti.10gg
La prima muta parziale la faccio a Dicembre . La seconda a Settembre -
La deposizione si blocca ed cadono molte piume ad 15 gg cambio alimentazione Totalmente.
Inizio con mistura ovaiolo ed grit proteico .
Le prime uova saranno enormi e sono quelle buone da incubare .
Quest'anno ho iniziato anche con pollastrelle di un anno.

Dopo una tortura del genere, cadrebbero i capelli pure a te...

_________________
Peppe Tasso



http://www.gallinasiciliana.tk

“Dubium sapientiae initium”

PeppeTasso
Moderatore
Moderatore

Sesso: Maschile Messaggi: 2429
Data d'iscrizione: 14.03.10
Età: 48
Località: San Cataldo (CL)

Tornare in alto Andare in basso

Re: Muta forzata

Messaggio Da Ospite il Mer 08 Feb 2012, 23:21

La muta naturale è peggio della tortura per i polli.
Non ti fanno uova per mesi sono soggetti a rischio malattie ed non è raro che qualcuna ci lasci non solo le penne--------
Specie In Sicilia , spesso vanno in muta a luglio -agosto ed la muta estiva è più lunga.

Ospite
Ospite


Tornare in alto Andare in basso

Re: Muta forzata

Messaggio Da Sandro Mazzeo il Gio 09 Feb 2012, 11:30

Giovanni mi sembra un po una forzatura, no?

_________________
Sandro

"Sono le azioni che contano. I nostri pensieri, per quanto buoni possano essere, sono perle false fintanto che non vengono trasformati in azioni. Sii il cambiamento che vuoi vedere avvenire nel mondo"M.Gandhi

www.angoloavicolo.it

Sandro Mazzeo
As.Av.I.T
As.Av.I.T

Sesso: Maschile Messaggi: 513
Data d'iscrizione: 15.03.10
Età: 32
Località: Randazzo

Tornare in alto Andare in basso

Re: Muta forzata

Messaggio Da filippo81 il Gio 09 Feb 2012, 12:27

beddamatriiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiii affraid affraid affraid

_________________
http://latonafarm.oneminutesite.it/index.html

filippo81
Moderatore
Moderatore

Sesso: Maschile Messaggi: 516
Data d'iscrizione: 17.03.10
Età: 33
Località: San Cataldo

Tornare in alto Andare in basso

Re: Muta forzata

Messaggio Da salvoagallinacornuta il Gio 09 Feb 2012, 13:23

Io a tutte le razze dei miei polli ho fatto sempre fare la loro muta naturale e cioè i pulcini nati nei mesi di marzo - aprile e diventate pollastre a 5-6 mesi secondo le razze, incominciano la loro prima deposizione a settembre-ottobre ( 5 mesi e mezzo le siciliane e 6 mesi le altre razze più robuste come: galline delle Madonie, Valplatani, ecc...) e continuano a produrre uova tutto il pieno inverno e se alimentate con frumento e mancime, producono anche a basse temperature fino al prossimo inverno e cioè fino a circa novembre dell'anno successivo e poi vanno in muta per 2-3 mesi. A questo punto le rinnovo con le nuove pollastre dell'anno in corso e cosi facendo le mie galline mi producono sempre uova.
Per quando riguiarda l'incubazione è consigliabile incubare le uova di pollastre di 8-10 mesi, piochè i primi deposti hanno pesi inferiori; oppure di galline che hanno superato un anno e da grosse uova nascono pulcini più robusti.

salvoagallinacornuta
Utente esperto
Utente esperto

Sesso: Maschile Messaggi: 722
Data d'iscrizione: 19.01.12
Età: 61
Località: Caltanissetta

Tornare in alto Andare in basso

Re: Muta forzata

Messaggio Da Ospite il Gio 09 Feb 2012, 13:25

Sandro Mazzeo ha scritto:Giovanni mi sembra un po una forzatura, no?
[b]

Forzatura a fin di bene per i polli e per chi li alleva.
Io la faccio da diversi anni ed non ho mai avuto problemi...Anzi ho notato che molti contadini la fanno con un altro sistema un pò più cricabile .
Se si parte dal presupposto che le galline almeno una volta l'anno devono cambiare piume ed non per essere belle ,ma per assorbire
una vitamina essenziale non avendo pelle.Allora perchè non aiutarle ad attraversare questo periodo ?
Forzando la muta in inverno o autunno la faranno in breve tempo e soffriranno di meno .
Se avete notato specie in Sicilia nel periodo estivo per il troppo caldo non fanno uova perchè?
Vanno in stress ed inizia la muta che si protrae per diversi mesi ,se invece la fate all'inizio di febbraio avrete una deposizione continua .

Ospite
Ospite


Tornare in alto Andare in basso

Re: Muta forzata

Messaggio Da Ospite il Gio 09 Feb 2012, 13:35

salvoagallinacornuta ha scritto:Io a tutte le razze dei miei polli ho fatto sempre fare la loro muta naturale e cioè i pulcini nati nei mesi di marzo - aprile e diventate pollastre a 5-6 mesi secondo le razze, incominciano la loro prima deposizione a settembre-ottobre ( 5 mesi e mezzo le siciliane e 6 mesi le altre razze più robuste come: galline delle Madonie, Valplatani, ecc...) e continuano a produrre uova tutto il pieno inverno e se alimentate con frumento e mancime, producono anche a basse temperature fino al prossimo inverno e cioè fino a circa novembre dell'anno successivo e poi vanno in muta per 2-3 mesi. A questo punto le rinnovo con le nuove pollastre dell'anno in corso e cosi facendo le mie galline mi producono sempre uova.
Per quando riguiarda l'incubazione è consigliabile incubare le uova di pollastre di 8-10 mesi, piochè i primi deposti hanno pesi inferiori; oppure di galline che hanno superato un anno e da grosse uova nascono pulcini più robusti.

La Siciliana a differenza di altre razze continua a deporre in inverno , se ha notato con la calura estiva si blocca prima di altre razze.
Per evitare il blocco di due tre mesi ed ridurlo ed avere uova più grosse io adotto questo sistema della forzatura, consigliato da allevatori
e devo dire che funziona .
L' anno scorso ho provato un altro sistema lo spiumamento manuale ma otre a far soffrire di freddo le galline la deposizione è aumentata
leggermente.

Ospite
Ospite


Tornare in alto Andare in basso

Re: Muta forzata

Messaggio Da Egidio12 il Sab 11 Feb 2012, 09:06

Negli allevamenti intensivi le ovaiole fanno solo mute forzate programmate ... non ricordo bene le tempistiche ma si parla di alcuni giorni senza acqua nè cibo ... me ne parlava tempo fa un mio conoscente che ha circa 15.000 ovaiole, appeno lo rivedo mi informo meglio e vi dico (non mi sono mai interessato perchè non applico tali tecniche) ...

Egidio12
Utente esperto
Utente esperto

Sesso: Maschile Messaggi: 692
Data d'iscrizione: 04.04.10
Età: 29
Località: Trebisacce

Tornare in alto Andare in basso

Re: Muta forzata

Messaggio Da PeppeTasso il Sab 11 Feb 2012, 10:20

Posso "anche" capire (non condividere) tale pratica in un allevamento che ha come fine il lucro; in uno amatoriale, lascia il tempo che trova...per me.

_________________
Peppe Tasso



http://www.gallinasiciliana.tk

“Dubium sapientiae initium”

PeppeTasso
Moderatore
Moderatore

Sesso: Maschile Messaggi: 2429
Data d'iscrizione: 14.03.10
Età: 48
Località: San Cataldo (CL)

Tornare in alto Andare in basso

Re: Muta forzata

Messaggio Da Ospite il Sab 11 Feb 2012, 14:40

Non è facile applicare questa tecnica ,ed è sconsigliabile a chi non l' abbia mai fatta!
Il problema non è tanto farli entrare in muta ,ma farli uscire dalla muta.
Con esperienza riesci in 15 gg a fare una muta parziale ed avere uova grosse ed
pulcini forti ,con pochi riproduttori conviene al fine di incrementare la razza più velocemente.
Ho appena finito con La Fleche ed le uova sono il doppio .

Ospite
Ospite


Tornare in alto Andare in basso

Re: Muta forzata

Messaggio Da robertovinci il Mar 14 Feb 2012, 20:08

Ciao,lasciamo fare alla NATURA,lei non sbaglia mai;l'uomo vuole sempre modificare tutto,ma sè noi alleviamo questa razza naturale vuol dire che almeno un pò crediamo e abbiamo certi valori etici!! Nel mio allevamento le galline puntualmente(1 settimana al massimodi differenza)ogni anno vanno in muta a META' OTTOBRE e non producono uova(sè non un 5%)fino a INIZI DICEMBRE.

robertovinci
Utente veteran
Utente veteran

Sesso: Maschile Messaggi: 292
Data d'iscrizione: 29.03.10
Età: 45
Località: Lentini (SR)

Tornare in alto Andare in basso

Re: Muta forzata

Messaggio Da PeppeTasso il Mer 15 Feb 2012, 18:52

Giovanni....ho avviato la covatutto 12 e per ovvi motivi di temperatora del locale, è qui accanto a me mentre scrivo al computer...
mi chiedevo: non è che con sto accendi e spegni della lampadina in continuazione, causa stress,...mi ricrescono i capelli? No

_________________
Peppe Tasso



http://www.gallinasiciliana.tk

“Dubium sapientiae initium”

PeppeTasso
Moderatore
Moderatore

Sesso: Maschile Messaggi: 2429
Data d'iscrizione: 14.03.10
Età: 48
Località: San Cataldo (CL)

Tornare in alto Andare in basso

Re: Muta forzata

Messaggio Da Ospite il Mer 15 Feb 2012, 20:11

Purtroppo per i tuoi capelli "un ci stà niente da fà " questione di genetica...
Ti sei letto quegli studi di genetica ,leggiti le tabelle che poi ti Interrogo! Very Happy

Ospite
Ospite


Tornare in alto Andare in basso

Re: Muta forzata

Messaggio Da PeppeTasso il Mer 15 Feb 2012, 20:13

Mannaggia...speravo in una "ricrescita forzata"..... Crying or Very sad

_________________
Peppe Tasso



http://www.gallinasiciliana.tk

“Dubium sapientiae initium”

PeppeTasso
Moderatore
Moderatore

Sesso: Maschile Messaggi: 2429
Data d'iscrizione: 14.03.10
Età: 48
Località: San Cataldo (CL)

Tornare in alto Andare in basso

Pagina 1 su2 1, 2  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto


Permesso del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum