GallinaSiciliana
Per scrivere è necessaria la registrazione, che ti permetterà di accedere in automatico al forum

Lo Staff Gallina Siciliana

gallo livornese in crisi

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

gallo livornese in crisi

Messaggio Da micuzzo il Dom 02 Set 2012, 12:41

Il mio gallo livornese è in crisi! il segno più evidente è rappresentato dallo scolorimento della cresta e dei bargigli.
ecco le immagini:







5 giorni fa l'ho isolato e trattato con Baycox per 2 giorni, così come previsto dal bugiardino; però non ci sono stati
cambiamenti significativi.
La bestia appare abbastanza debilitata, e sono indeciso sul da farsi, nella considerazione che sono almeno una diecina di giorni che l'animale è in questo stato. Ah dimenticavo le feci sembrano normali.
Le ipotesi che ho fatto sono le seguenti:
- non si tratta di coccidosi,
- è stata coccidiosi che ha provocato delle lesioni che chiaramente hanno causato questo stato di prostrazione nell'animale,
Sono tentato di trattare il gallo con dell'ossitetraciclina, per contrastare eventuali altre patologie, però ho il timore di debilitare ulteriormente l'animale.
Che ne pensate?
Che consigli mi date?
avatar
micuzzo
Utente Junior
Utente Junior

Messaggi : 37
Data d'iscrizione : 16.02.12

Tornare in alto Andare in basso

Re: gallo livornese in crisi

Messaggio Da GalloER il Dom 02 Set 2012, 13:46

Oh, che brutta cerca che ha Crying or Very sad

Il colorito pallido della cresta, della faccia e dei bargigli mi ricorda moltissimo quello delle galline ovaiole d'allevamento, sottoposte a buio forzato e carenti in vitamine, proteine e altri elementi. Seocndo me è improbabile che derivi dai coccidi se hai detto che le feci sono normali, hai controllato che non presentino i sintomi della coccidiosi gli altri polli?

Per me la cosa più plausibile è:

- O una parassitosi esterna da insetti succhiatori di sangue tipo pidocchio pollino o acaro rosso (in questo caso trattare con insetticidi specifici)

-O una verminosi interna che assorbe tutto il nutrimento e il gallo ha poco sangue.

Usa IVOMEC e ti sterilizza tutto.

GalloER
Utente super qualificato
Utente super qualificato

Sesso : Maschile Messaggi : 1406
Data d'iscrizione : 21.12.11
Età : 21

Tornare in alto Andare in basso

Re: gallo livornese in crisi

Messaggio Da micuzzo il Dom 02 Set 2012, 18:33

sai dirmi quanto costa e come faccio a procurarmelo.?
Quali sono le modalità d'uso, visto che l'impiego sugli avicoli non è previsto, anche se gli allevatori di canarini lo adoperano?
Io ho disponibile il tetramisole, può servire?
avatar
micuzzo
Utente Junior
Utente Junior

Messaggi : 37
Data d'iscrizione : 16.02.12

Tornare in alto Andare in basso

Re: gallo livornese in crisi

Messaggio Da GalloER il Dom 02 Set 2012, 20:17

Allora il costo varia in base al quantitativo, l'IVOMEC lo prendi con la ricetta veterinaria, le farmacie non c'è l'hanno e lo devi ordinare dal veterinario.

Per la somministrazione usa l'ivomec sottocute con siringa sottile di insulina una linea(cioè dove indica 1),poi fai il richiamo dopo 5 gg e successivamente dopo 10 e lo liberi da tutti i vermi ed altri parassiti che ha addosso e nel frattempo puoi mettere nell'acqua da bere il combantrin liquido,un cucchiaino,che si trova all'interno della confezione in due litri di acqua che lo libera da tutti i parassiti intestinali.
Dopo aver fatto questa cura,poi puoi fare la stessa dose di terramicina (un antibiotico ricostituente) più richiamo,perchè la terramicina è un antibiotico riabilitativo,mentre per distruggere vermi e parassiti in tutto il corpo degli animali,l'ivomec è più efficace.
Quindi se vai dal veterinario ti fai scrivere una confezione di IVOMEC ovini ed una di TERRAMICINA liquida che ti può sempre servire per il futuro quando vi è qualche animale con questi problemi,mentre per il combantrin ,il ranidil e la cefasolina teva 1 g non occorre nessuna ricetta medico veterinaria.

( a gentile insegnamento del saggio e amico Salvo What a Face )

GalloER
Utente super qualificato
Utente super qualificato

Sesso : Maschile Messaggi : 1406
Data d'iscrizione : 21.12.11
Età : 21

Tornare in alto Andare in basso

Re: gallo livornese in crisi

Messaggio Da Domenico Gioffrè il Lun 03 Set 2012, 12:02

secondo me è dovuto ai vermi...ho avuto lo stesso problema con un siciliano ma non c'e' stato niente da fare
avatar
Domenico Gioffrè
Utente master
Utente master

Sesso : Maschile Messaggi : 373
Data d'iscrizione : 18.06.11
Età : 24
Località : reggio calabria

Tornare in alto Andare in basso

Re: gallo livornese in crisi

Messaggio Da micuzzo il Lun 03 Set 2012, 12:20

oggi se vado a trovarlo ed è ancora nello stesso stato, visto che ho disponibile il tetramisole, lo tratto con quello.
poi nei prossimi giorni ne parlertò con il veterinario.

avatar
micuzzo
Utente Junior
Utente Junior

Messaggi : 37
Data d'iscrizione : 16.02.12

Tornare in alto Andare in basso

Re: gallo livornese in crisi

Messaggio Da GalloER il Lun 03 Set 2012, 12:33

Al 99% sono vermi. Svermina con IVOMEC, dal veterinario vai sempre per sicurezza anche se vedrai ti sarà difficile trovarne uno che tratti i polli e gli animali zootecnici in generale...

GalloER
Utente super qualificato
Utente super qualificato

Sesso : Maschile Messaggi : 1406
Data d'iscrizione : 21.12.11
Età : 21

Tornare in alto Andare in basso

Re: gallo livornese in crisi

Messaggio Da micuzzo il Mer 05 Set 2012, 01:33

purtroppo il gallo com'era prevedibile non ce l'ha fatta|
Consultato il giorno prima il veterinario, diagnosi pidocchi pollini.








queste le immagini dei pidocchi che scappano dopo che l'ho trattato con un insetticida datomi dal veterinario.
Mi ha prescritto di trattare tutto il pollaio con fortecid.
avatar
micuzzo
Utente Junior
Utente Junior

Messaggi : 37
Data d'iscrizione : 16.02.12

Tornare in alto Andare in basso

Re: gallo livornese in crisi

Messaggio Da GalloER il Mer 05 Set 2012, 08:44

Oh cavolo che peccato... Crying or Very sad Come l'hai trovato?

I pidocchi pollini sono uno dei problemi più gravi e purtroppo più comuni...

Tempo fa anche la mia bisnonna ha avuto problemi con i pidocchi pollini, i polli ne erano pieni. Abbiamo trattato tutto con l'insetticida, abbiamo bruciato i polli morti (fallo, è indispensabile) e abbiamo tolto ed eliminato ogni parte del pollaio contenente paglia, i trespoli, gli stracci... alla fine nulla è servito e abbiamo dovuto dare fuoco al pollaio (ti parlo di anni fa), trattando i polli supersiti con antiparassitario spruzzato tenendoli fermi ben sotto tutto il piumaggio. Dopo qualche giorno l'abbiamo ricostruito e da allora non abbiamo più avuto casi di reinfestazione, anche perchè tratto regolarmente ogni 2 pulizie del pollaio aesemplari e ambiente con Foractil, insetticida per uccelli.

Insomma, se vuoi provare a trattare fa cosi:

-togli ogni parte mobile possibile e bruciala se di legno
-spruzza in ogni piega, angolo o anfratto il prodotto
-cambia e brucia paglia, bancali o truciolo di legno
-prendi pollo per pollo e irroralo completamente

-poi se ne hai disponibilità per una settimana non fare dormire i polli nel pollaio in questione

GalloER
Utente super qualificato
Utente super qualificato

Sesso : Maschile Messaggi : 1406
Data d'iscrizione : 21.12.11
Età : 21

Tornare in alto Andare in basso

Re: gallo livornese in crisi

Messaggio Da micuzzo il Mer 05 Set 2012, 19:58

Quello che mi dici te coincide con quello cvhe mi ha suggerito il mio amico veterinario, ed è quello che farò, anche se volevo chiarire una questione. quelli che ho visto sono sicuramente pidocchi che vivono sui polli , mentre invece sono gli acari che stanno negli anfratti del pollaio.Ti risulta?
Al riguardo c'è un bell'articolo di andrea Mangoni, che ti propongo:

http://oryctesblog.blogspot.it/2011/06/appunti-di-avicoltura-due-pericolosi.html
avatar
micuzzo
Utente Junior
Utente Junior

Messaggi : 37
Data d'iscrizione : 16.02.12

Tornare in alto Andare in basso

Re: gallo livornese in crisi

Messaggio Da GalloER il Mer 05 Set 2012, 20:21

Per questo devi trattare polli e ambiente. Tratta tutto il pollaio cospargendolo di antiparassitario ebrucia tutto l'infiammabile (legno, stracci, paglia) e contemporaneamente tratta i polli più volte. 4 trattamenti una volta alla settimana ai polli e 3 al pollaio. Così sei sicuro al 100% di aver eliminato pidocchi e acari. What a Face

GalloER
Utente super qualificato
Utente super qualificato

Sesso : Maschile Messaggi : 1406
Data d'iscrizione : 21.12.11
Età : 21

Tornare in alto Andare in basso

Re: gallo livornese in crisi

Messaggio Da micuzzo il Sab 08 Set 2012, 21:29

Aggiornamento del mio bollettino di guerra:

Ieri ho sparso una soluzione al 2% a base di fortecid su tutto il pollaio.
Oggi ho cosparso con una soluzione di pertex della Bruer all'1% tutti i miei 5 tacchini, 25 galline e10 galli.
Da un esame per forza sommario 4 o 5 animali avevano pidocchi.
Inoltre 5 o 6 animali , quelli piu anziani presentavano tracce di scabbia alle zampe.
Come mi consigliate di trattarli.
Qualcuno consiglia il gasolio, io, gia che mi trovavo li ho spruzzati con la permetrina che comunque è efficace contro gli acari, però non so la persistenza della stessa.
cosa mi consigliate?

avatar
micuzzo
Utente Junior
Utente Junior

Messaggi : 37
Data d'iscrizione : 16.02.12

Tornare in alto Andare in basso

Re: gallo livornese in crisi

Messaggio Da apollo12 il Sab 08 Set 2012, 21:54

Proprio oggi ho trattato con gasolio un gallo .
Ripulito il pollaio ,ho messo cenere a volontà ,e sparso uno strato di calce mista con sabbia bianca .
Contro i pidocchi mosche ecc, ho nebulizzato olio di neem,molto efficace.
http://www.greenme.it/vivere/salute-e-benessere/7708-olio-di-neem-benefici-utilizzi
avatar
apollo12
Utente master
Utente master

Messaggi : 553
Data d'iscrizione : 15.07.12

Tornare in alto Andare in basso

Re: gallo livornese in crisi

Messaggio Da Egidio12 il Dom 09 Set 2012, 06:58

Trattamenti per knemidocoptes mutans (agente della rogna squamosa delle zampe): le zampe devono essere trattate (spruzzate o immerse) con spray o polveri a base di acaricidi (piretroidi,carbaril,malathion, ecc..) applicati localmente ... utile anche l'ivermectina ... tutti i tipi di trattamento vanno ripetuti per lunghi periodi a intervalli di dieci giorni ... Questa è la profilassi indicata nei vari testi di patologia aviare .... Io personalmente ho avuto buoni risultati con pomate allo zolfo alternate a pruzzate abbondanti sulle zampe di gasolio, sempre ripetuti varie volte ... faresti bene a trattare anche i vari trespoli e posatoi ...

Egidio12
Utente esperto
Utente esperto

Sesso : Maschile Messaggi : 692
Data d'iscrizione : 04.04.10
Età : 31
Località : Trebisacce

Tornare in alto Andare in basso

Re: gallo livornese in crisi

Messaggio Da micuzzo il Dom 09 Set 2012, 10:36

Io prendendo spunto da questa pomata per uso umano:

http://www.paginesanitarie.com/skfarmaci/monografia%20di%20SCABIANIL%20CREMA%2030G%205.htm

stavo pensando di spruzzare sui piedi dei pennuti, del fortecid (permetrina), mescolato a olio bianco anti cocciniglia, in modo da aumentare l'adesività del principio attivo.
avatar
micuzzo
Utente Junior
Utente Junior

Messaggi : 37
Data d'iscrizione : 16.02.12

Tornare in alto Andare in basso

Re: gallo livornese in crisi

Messaggio Da micuzzo il Dom 09 Set 2012, 19:17

Ho pensato di aprire un nuovo topic, così la discussione è più equilibrata, visto che l'argomento della discussione è cambiato.Quindi propongo di dibattere l'argomento sull'altro thread, se siete d'accordo. grazie.
avatar
micuzzo
Utente Junior
Utente Junior

Messaggi : 37
Data d'iscrizione : 16.02.12

Tornare in alto Andare in basso

Re: gallo livornese in crisi

Messaggio Da Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Tornare in alto Andare in basso

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum